Silicon Valley: Twitter e Google a caccia dei migliori ingegneri

Quanto guadagnano gli ingegneri messi a capo delle più grandi aziende legate all'informatica e ad internet? E soprattutto, come spendono il loro denaro? Ci sono delle analogie con i ricconi di Hollywood e del jet set internazionale o siamo di fronte ad una nuova generazione di paperoni?

La prima risposta che possiamo darvi è che difficilmente questi nuovi ricchi tecnologizzati si sollazzano della loro ricchezza, più spesso continuare a creare, a lavorare ed investire.

Uno dei primi milionari della nuova generazione era stato il fondatore di Napster, ma se parliamo di miliardi di dollari, forse il 2010, dopo l'IPO di facebook, ha visto Mark Zuckerberg poco più che 25enne entrare spedito nel club dei miliardari.

Tornando al presente ci sono alcuni casi da tenere sotto osservazione. Come quello di Richard Costolo, CEO di Twitter, che ha intascato la bellezza di 6,1 milioni euro soltanto in premi azionari nel 2012, da aggiungere ad un già ricco stipendio di oltre 170.000 euro l'anno. Costolo è un ingegnere che, stando ai documenti resi pubblici nella IPO di Twitter, guadagna più di numerosi dirigenti, come ad esempio il Chief Technology Officer Adam Messinger o Direttore finanziario Mike Gupta e Chief Operating Officer Ali Rowghani. Tra i più pagati di Twitter c'è anche Cristopher Fry, retribuito con azioni nel 2012 dal valore di 10,1 milioni dollari.

Ciò accade perché a Silicon Valley mancano ingegneri con la “stoffa da vendere”, mentre di manager validi se ne trovano ancora. Gli stessi ingegneri sono dunque frutto della capitalizzazzione: entrano a far parte per merito dei venture capital delle start'up in odore di Borsa.

La domanda è calda per gli ingegneri e quello che si cerca è il famoso fattore “10x": personalità geniali e iperattive in grado di fare da soli il lavoro di 10 ingegneri mediamente competenti.

La corsa alla ricerca dei cervelli più brillanti non poteva che riguardare anche Google. Nel suo programma pilota per i migliori giovani usciti dal dottorato il colosso di Mountain View offre 150 mila dollari in stipendi annuali e oltre 250 mila dollari in stock option.

La corsa per accapparrarsi le migliori menti si intensificherà parecchio nei prossimi anni.

Silicon Valley: Twitter e Google a caccia dei migliori ingegneri

Silicon Valley: Twitter e Google a caccia dei migliori ingegneri

Silicon Valley: Twitter e Google a caccia dei migliori ingegneri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 52376,35 > 52376,35