Il primo computer portatile al mondo dotato di memoria SSD Flash da 64 GB: ?¿ il notebook Toshiba Port??g?? R500. ?ê anche il pi?? sottile e leggero sul mercato.

Uno dei più gravi limiti alla miniaturizzazione dei notebook è l’hard disk, che contribuisce non poco ad aumentare il peso del computer. Una delle soluzioni a questo problema è l’utilizzo della memoria flash, soluzione adottata dal Toshiba Portégé R500, che nella versione single spindle incorpora un archivio da ben 64 GB di memoria flash SSD (Solid State Disc).

Questo ovviamente giova enormemente alla leggerezza e alla compattezza: il notebook pesa solo 779 grammi. Ma non basta: la resistenza agli urti e alle vibrazioni è maggiore, il calore dissipato è minore, il rumore è minimo e i boot-up e i tempi di risposta sono più veloci.

Un’altra caratteristica è quella di essere il primo notebook al mondo che incorpora un LCD transfective retroilluminato da 12,1 pollici. Inoltre ha una durata eccezionale della batteria che arriva fino a 12,5 ore.

La versione dual spindle integra un hard disk da 120 GB, con protezione interna anti-urto e accelerometro 3-D, che aiuta a proteggere l’HDD dalle cadute, attraverso la rimozione veloce della testina dai platter HDD. Ha inoltre un drive drive DVD-SuperMulti sottilissimo.

Video: Toshiba Portege R500 - presentazione

1 COMMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply

1 Commento

  •  
    max
    30/10/2007 alle 18:22:45

    Grandi cazzate, vi ricordo che i notebook più sottili della storia e che già esistono da molto tempo sono APPLE

T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 1.562,5000 > 74378,54 > 74378,52