Ghostbusters: da film a videogioco. Il cinema approda su Playstation, Xbox360, Wii, DS. La trama

Divertimento e fantascienza sono gli elementi che hanno decretato il successo dei ‘Ghostbusters’, il film di commedia che dagli anni '80 ha appassionato e appassiona, con oltre 230 milioni di dollari guadagnati nei soli Stati Uniti. Il tutto nasce da un'idea di Dan Aykroyd, ovvero il dottor Ray nel film, che aveva pensato a un ambizioso progetto in cui una squadra di Acchiappafantasmi si spostava nel tempo, nello spazio e tra le dimensioni per catturare enormi fantasmi.


Il film è ambientato a New York, dove tre dottori di ricerca, Peter (Bill Murray), Ray e Egon sono alle prese con studi di parapsicologia. Dal film al videogioco il passo è breve e trova continuità proprio nell’elemento narrante. Le principali sfide riguardano la resa degli attori virtuali, la strutturazione della colonna sonora, il doppiaggio, il giusto ritmo tra parti giocate e parti narrate, la sceneggiatura, gli ambienti di gioco.

I personaggi del film si riconoscono facilmente nel gioco, inoltre sono ben costruite personalità e movenze. Ben fatto anche il doppiaggio. Quanto alle ambientazioni, anche la maggior parte di esse è molto ben realizzata. Insomma, il prodotto risulta esser soddisfacente in ogni sua componente per dare la possibilità ad ogni giocatore di immedesimarsi ben bene nella trama, dove il giocatore impersona, però, una giovane recluta non un personaggio ‘storico’. Attualmente disponibile su PlayStation 2 e 3, Ghostbusters arriverà anche su XBox 360, Wii, DS, PSP e PC il prossimo 23 ottobre.

Video: Ghostbusters- Trailer del videogioco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 1.562,5000
T4 = 1.562,5000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 77403,9 > 77403,88