AppleTV: tutte le caratteristiche finora rivelate

Le avventure più o meno rivoluzionarie di Apple nel campo della multimedialità non possono ovviamente escludere la televisione. AppleTV costituisce la frontiera toccata dall’azienda di Cupertino nel tentativo di realizzare soluzioni di convergenza tra i contenuti digitali e la medium televisivo.

AppleTV è in sostanza un set top box particolare, ossia un dispositivo che si connette al televisore da una parte, allo stereo o al sistema home theater dall’altra (se si vuole godere dei benefici di un audio migliorato) e alla rete di casa (via wireless o via ethernet) per fruire dell’accesso a Internet e alle risorse di un computer Apple.

Il dispositivo integra un hard disk da 40 GB. In questo senso, può archiviare contenuti in larga quantità anche al di là delle operazioni di streaming. Sincronizzando AppleTV con iTunes sarà possibile trasferire direttamente contenuti multimediali dal computer Apple a cui si interfaccia all’AppleTV. La dimensione dell’hard disk consente di archiviare direttamente nel set top box fino a 50 ore di filmati, 9 mila brani musicali o 25 mila fotografie.

I formati video gestiti da AppleTV sono quelli degli iPod (H.264 e MPEG-4 fino a 640 x 480 pixel) e i formati ad alta definzione da 1280 x 720 pixel (720p) sulle televisioni HDTV 720p e 1.080i. Non è invece ancora ben chiaro se l’apparecchio avrà una compatibilità con altri formati di cui è pieno il mondo multimediale su Internet, come DivX, Xvid, WMA, MPEG-2, streaming Flash, Windows Media e Real. Il rischio che l’universo di contenuti sia tendenzialmente chiuso – cosa che in Apple si tende sempre un po’ protezionisticamente a fare… – potrebbe essere il più grande limite di questo sistema.

Video recensione della nuova Apple TV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 81339,16 > 81339,16