IL PRIMO VIDEO BLOG ITALIANO DEDICATO ALLE TECNOLOGIE

 
Ven
27
Lug

Un virus camuffato da Polizia chiede soldi agli utenti

Un virus camuffato da Polizia chiede soldi agli utenti

 

Se il vostro computer improvvisamente si blocca, e da parte di una (fasulla) autorità di polizia compare la richiesta di un pagamento per riottenerne le funzionalità, vuol dire che siete stati infettati da un virus. La Polizia Postale e delle Comunicazioni avverte che è stato trovato un virus che fa comparire sullo schermo l'intestazione del CNAIPIC, ovvero il Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche. Il CNAIPIC è un ufficio della Polizia di Stato che si occupa di prevenzione e repressione dei crimini informatici, ma ovviamente in questo caso si tratta di un inganno perpetrato per estorcere denaro ai malcapitati. Il virus è contenuto in una pagina ospitata da un server russo cui si viene indirizzati visitando riti per adulti. 

La schermata invita gli utenti a versare cento euro per ottenere lo sblocco del computer, ma naturalmente non bisogna cedere al ricatto. Per difendersi dalla minaccia, si consiglia di installare e tenere sempre aggiornato sul proprio PC un antivirus, e per ulteriori informazioni è possibile visitare il Commissariato di Pubblica Sicurezza online. 



Attacco Hacker di Anonymous al CNAIPIC
 
Vota Post:

Commenti

Commenta l'articolo


AGGIUNGI ELEMENTO

AUDIO\VIDEO

COMPUTER

TELEFONIA

PERIFERICHE

EVENTI

ICT

ARCHIVIO MESI

Feed RSS